Diritto costituzionale

ATTENDITE A FALSIS PROPHETIS: Viganò reagisce alle accuse del Vaticano

Annuncio dell’inizio del processo penale extragiudiziale per scisma(Art. 2 SST; can. 1364 CIC)   Il Dicastero per la Dottrina della Fede mi ha informato, con una semplice e-mail, dell’avvio di un processo penale extragiudiziale nei miei confronti, con l’accusa di aver commesso il reato di scisma e imputandomi di aver negato la legittimità di “Papa…

Il problema dei controlli nei progetti di educazione parentale

Di Francesco Bernabei per educazioneparentale.online Mi piacerebbe parlare brevemente di un tema che vivo frequentemente, quello dei controlli effettuati dalla Pubblica Amministrazione nei progetti di educazione parentale. Nei corsi e nelle chiacchierate fatti in pubblico e in privato ho sempre trattato di questo tema perché ho avuto modo di misurare presto quanta difficoltàproducevano i controlli…

In Serbia vince nettamente la coalizione di governo. Un voto per pace, stabilità, indipendenza e contro sanzioni alla Russia

La Missione di osservazione elettorale internazionale (ODIHR), ha decretato che le elezioni locali del 2 giugno in Serbia, sono state “correttamente organizzate e hanno offerto agli elettori un’ampia gamma di alternative politiche”, afferma il rapporto finale. “I candidati, come scritto nel testo, hanno potuto fare campagna elettorale liberamente.

I casi Salis e Forti: anche in Italia, la disonestà politica e mediatica ha raggiunto livelli allarmanti

Di Belisario Da qualche mese, i casi di Ilaria Salis e di Chico Forti occupano le prime pagine della stampa italiana. In sintesi, Ilaria Salis – insegnante di Monza di 39 anni, non una ragazzina – è stata arrestata in Ungheria con l’accusa di aver preso parte a Budapest ad assalti e pestaggi organizzati da…

“Dizionario Politico Minimo”: da Antifascismo a Zeitgeist, che stiamo dicendo?

di Giulia Bertotto per L’Antidiplomatico “Dizionario Politico Minimo” di Luciano Canfora a cura di Antonio di Siena (Fazi 2024). L’impresa che sottende le 230 pagine è epica, il libro agile: rivivificare parole apparentemente agonizzanti, riontologizzare definizioni prive di consistenza, valorizzare termini caduti in disgrazia lessicale. Recuperare la profondità del linguaggio per rifocillare il pensiero…

Elezioni del parlamento europeo: una costosa buffonata

Le elezioni per il nuovo parlamento europeo si terranno dal 6 al 9 giugno, a seconda dello Stato membro. I parlamentari avranno solo un potere molto limitato: voteranno le leggi elaborate dalla Commissione che, fin dalla sua istituzione, non è stata altro che cinghia di trasmissione della Nato all’interno delle istituzioni europee. La Commissione si…

Assange vince all’Alta Corte di Londra: potrà fare appello contro l’estradizione negli USA

Julian Assange ha ottenuto un’importante vittoria nella sua battaglia giudiziaria contro l’estradizione negli Stati Uniti d’America. I giudici dell’Alta Corte di Londra, chiamati a esprimersi sul diritto di Assange di presentare un nuovo appello nel Regno Unito – dove il giornalista australiano si trova detenuto dal 2019 – gli hanno infatti dato ragione, scongiurando così…

Patrick Lawrence – Università. Un attacco all’intelligenza

di Patrick Lawrence – Scheer Post 9 maggio 2024 “Non nel corso della mia vita”, pensavo quando contemplavo il declino e la caduta dell’America. Un declino e una caduta che attendo con impazienza come preludio al rifacimento della nostra friabile repubblica, in modo che nasca qualcosa che si erga veramente a difesa degli ideali che…

Il Parlamento Europeo ha approvato una nuova riforma del patto di stabilità

Dopo due anni di accesi negoziati tra i Paesi membri e tra Parlamento e Consiglio europeo, martedì 23 aprile è stata definitivamente approvata la riforma del Patto di Stabilità, sospeso nel 2020 per fare fronte all’emergenza pandemica e permettere agli Stati di intervenire maggiormente a sostegno dell’economia. Se da un lato, alcuni obiettivi della politica…

Gli Stati Uniti forniscono garanzie su Assange

Joe Lauriaconsortiumnews.com Martedì gli Stati Uniti hanno presentato due garanzie all’Alta Corte di Inghilterra e Galles, affermando che non chiederanno la pena di morte per l’editore di WikiLeaks Julian Assange e che permetteranno ad Assange di “cercare di far valere” il Primo Emendamento in caso di estradizione”, secondo Stella Assange, moglie di Assange.

Andare, o non andare, a votare? Questo è il dilemma…

Con questo articolo diamo al via ad una serie inerente le prossime elezioni amministrative ed europee previste per l’ 8 e 9 giugno prossimi. Si alterneranno tante voci e posizioni, nella migliore tradizione di CDC, utenti e lettori sono invitati e benvenuti al dibattito: andare, o non andare, a votare? Questo è il dilemma…

Narco test a chi ci governa: Gratteri potrebbe aver trovato la soluzione per liberarci da questa classe politica

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) All’interno di quella che ormai risulta chiaramente una riforma della giustizia volta a consolidare l’attuale sistema di potere che da oltre tre decadi si è impossessato delle nostre istituzioni, arriva come un fulmine a ciel sereno per coloro che intenderanno accedere alla professione di  magistrato, l’introduzione dei test psicoattitudinali.

Julian Assange potrà fare appello contro l’estradizione negli USA

La Corte di Londra ha emesso la sua decisione finale: Julian Assange potrà presentare appello contro l’estradizione negli USA. I giudici hanno determinato che le accuse contro il giornalista australiano sono discutibili e gli è stata data l’opportunità di presentare appello a maggio. “La Corte ha riconosciuto che Julian è a rischio di essere sottoposto…

Voto russo e ipocrisia occidentale

di Fabrizio Verde La Casa Bianca ha affermato che “le elezioni presidenziali in Russia non sono ovviamente né libere né giuste”. “Le elezioni in Russia non sono state né libere né regolari e hanno riguardato anche territori ucraini occupati illegalmente. Continuiamo a lavorare per una pace giusta che porti la Russia a terminare la guerra…

Elezioni in Russia. Intervista a Vito Petrocelli (Istituto Italia-Brics) presente come osservatore internazionale

Nella Federazione russa si è conclusa la prima delle tre giornate di voto presidenziale. Tra gli osservatori internazionali è presente nel paese l’ex presidente della Commissione Affari esteri del Senato e attuale presidente dell’Istituto Italia-Brics, Vito Petrocelli. Come l’AntiDiplomatico gli abbiamo rivolto alcune domande e siamo in grado di pubblicarvi alcune foto della giornata.

Passa la direttiva case green. Obiettivo, il patrimonio immobiliare degli italiani

Non c’erano dubbi sul fatto che l’obiettivo di ridurre gli europei a una massa di nullatenenti senza casa e senza soldi sia prioritario per la classe politica che siede nel Parlamento a Strasburgo. Ennesima prova, una vergognosa direttiva che, se seguita alla lettera,  renderà la vita impossibile alla maggior parte dei proprietari di case, soprattutto…

L’enigma geopolitico della Gagauzia: la regione moldava che ha chiesto aiuto a Putin

Una regione grande nemmeno duemila chilometri quadrati e abitata da 134mila abitanti rischia di diventare un nuovo focolaio di tensioni tra Occidente e Russia. È la Gagauzia, entità territoriale autonoma a maggioranza russofila facente parte della Moldavia, per la precisione nella parte sud-occidentale del Paese, proprio al confine con l’Ucraina. La presidente della regione autonoma,…

[VIDEO] Dott. donzelli avverte in diretta sul trattato oms ▷ “accantonata ultima bozza, arriverÀ una nuova”

Ci sono state due questioni riguardanti il Covid. In primo luogo, è stato istituito per legge un’inchiesta, e durante la presentazione del libro di Speranza, è intervenuto Dario Franceschini nel Partito Democratico, esprimendo un’opinione che trovo piuttosto agghiacciante. Ha suggerito che il PartitoDemocratico dovrebbe boicottare qualcosa che, secondo me, dovrebbe farci riflettere. Ma perché un partito dovrebbe boicottare un’inchiesta in questo modo? Franceschini ha dichiarato che si tratta di una commissione politica e che non vogliono indagare solo su di noi, ma vogliono far pagare il precedente governo. Io mi chiedo, se uno ha la coscienza pulita, non dovrebbe avere nulla da temere e dovrebbe essere disposto ad andare lì e difendere le proprie scelte e decisioni.

Torna su