geopolitica

Pepe Escobar – NSR: la “transiberiana del XXI secolo” e l’integrazione in Eurasia

di Pepe Escobar – Strategic Culture [Traduzione a cura di: Nora Hoppe]   Il “contenimento” statunitense del partenariato strategico Russia-Cina si sta già disfacendo in tempo reale. Il forum di San Pietroburgo è stato ricco di sessioni cruciali sui corridoi di connettività. Una delle più importanti riguardava la Northern Sea Route (NSR) [Rotta marittima…

Maidan e la telefonata con Obama. I dettagli resi noti per la prima volta da Putin

PICCOLE NOTE In una nota precedente abbiamo raccontato del discorso di Putin ai ministri degli Esteri dei Brics e spiegato il senso di quel discorso. Torniamo su quell’intervento riprendere  un cenno molto importante, inedito, che Putin ha voluto esporre all’opinione pubblica per la prima volta.

L’ammutinamento dell’Europa all’ordine illiberale

Alastair Crookestrategic-culture.su Da tempo scrivo che l’Europa (e gli Stati Uniti) si trovano in un periodo di alternanza tra rivoluzione e guerra civile. La storia ci insegna che tali conflitti tendono a prolungarsi, con episodi salienti di tipo rivoluzionario (dal momento che il paradigma prevalente è il primo ad incrinarsi), che però, in realtà, non…

Il petrodollaro è morto?

Simplicius – 14 giugno 2024   Si stanno verificando alcuni sviluppi davvero interessanti per quanto riguarda la situazione bancaria e finanziaria in Russia e nel mondo. In primo luogo, per preparare il terreno: si dice che l’Arabia Saudita abbia rifiutato di rinnovare il suo presunto “accordo petrodollaro” ormai cinquantennale, firmato – di nuovo, presumibilmente…

La partita a scacchi più pericolosa di sempre

di Giuseppe Masala per l’AntiDiplomatico In questa ormai lunghissima crisi geopolitica tra Stati Uniti da una parte e Russia e Cina dall’altra, c’è un convitato di pietra che raramente viene evocato; mi riferisco ovviamente all’equilibrio strategico tra superpotenze che è strettamente legato alle armi atomiche strategiche, ovvero quelle in grado di colpire a livello intercontinentale…

Verso una nuova strategia della tensione?

Di Konrad Nobile per ComeDonChisciotte.org   Tanto il recente attentato al primo ministro slovacco Robert Fico, premier distintosi per la sua avversione alle spinte più guerrafondaie della NATO, quanto l’aggressione subita da Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, fervente e noto attivista filo palestinese, per quanto fatti diversi tra loro sono il sintomo di un…

Gruppo Bilderberg il club segreto più odiato: ma è davvero così segreto?

Di Davide Amerio per comedonchischiotte.org   Ogni anno si riunisce il club Bilderberg, il gruppo di “esperti” che comprende leader politici, esperti dell’industria, della finanza, del mondo accademico, del lavoro e dei media. Ogni anno in una nuova località “segreta”, che poi così segreta non è; ogni anno con personaggi italiani misteriosi, ma di cui…

Per evitare una guerra nucleare Putin dovrebbe essere un po’ più pazzo

Mike Whitneyunz.com La conferenza stampa del Presidente Putin di mercoledì in Uzbekistan potrebbe essere stata l’evento più insolito e straordinario dei suoi 24 anni di carriera politica. Dopo aver affrontato le questioni costituzionali relative alla decisione del Presidente ucraino Zelensky di rimanere in carica oltre il suo mandato quadriennale, Putin ha rilasciato una breve ma…

Guerra russo-ucraina: l’allargamento del fronte

Big Sergebigserge.substack.com Ci sono alcune regioni del mondo che sembrano destinate, per il crudele capriccio della geografia e del caso, a essere perenni campi di battaglia. Spesso queste terre devastate si trovano al crocevia di interessi imperiali, come nel caso dell’Afghanistan o della Polonia, e sono state più volte calpestate da eserciti che andavano da…

Pepe Escobar: “Raisi aveva costruito un esercito fortissimo, gli americani non se lo aspettavano”

Di Jacopo Brogi, Alessandro Fanetti e Konrad Nobile. Ha collaborato Fabio Bonciani.   Mentre lavoriamo per l’uscita di questa intervista apprendiamo dell’incidente che ha coivolto l’elicottero dove viaggiavano il Presidente iraniano Ebrahim Raisi, il ministro degli Esteri Hossein Amir-Abdollahian ed il governatore dell’Azerbaigian orientale Malek Rahmati. Erano con loro, il generale Mehdi Mousavi ed…

Egemonia (15). La morte di Raisi, il Sud Globale e la (desolante) Europa – Alberto Bradanini

di Alessandro Bianchi Viviamo tempi drammatici, con pochi punti di riferimento e molti improvvisatori di professione, consapevoli o sul libro paga, che di solito aiutano a perdersi per strada, non certo a capire quel che succede. Quando il Papa nel suo viaggio all’Avana nel settembre del 2015 aveva parlato di “terza guerra mondiale a…

L’incubo americano. Delenda Carthago

Roberto Pecchioliereticamente.net L’Occidente collettivo ha gettato ogni maschera. Le sue narrazioni su libertà, democrazia, pluralismo si rivelano per quello che sono: menzogne a uso di masse inebetite. La reazione all’attentato al primo ministro slovacco Fico – inviso alle oligarchie coloniali – è sconcertante; il velo di ipocrisia istituzionale lascia il passo alla sincerità. Mentre il…

“In difesa dell’umano”. Intervista a Luciano Boi, fra i massimi intellettuali e scienziati internazionali

di Sonia Milone per Comedonchisciotte Luciano Boi è Professore di Geometria, Teorizzazione Scientifica e Filosofia della Natura presso il Centre des Mathématiques della École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi.Ha studiato filosofia, matematica e fisica nelle università di Bologna, Parigi e Berlino.Ha ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, fra cui un award della Guggenheim Foundation…

“Le élite occidentali non hanno più il senso della storia”. Intervista al Professor Sergei Karaganov

Tariq Marzbaan e Nora Hoppe intervistano per Al Mayadeen il professore Karaganov che tra l’altro fa parte della principale organizzazione pubblica russa di politica estera, conversando con lui su una serie di questioni, tra cui l’escalation occidentale contro la Russia, la guerra in Ucraina, il colonialismo e il genocidio a Gaza.

Cosa pensano i padroni universali. (Provare a rieducarli?)

Riportiamo un articolo di Giulietto Chiesa, ripreso dal suo sito, scritto nel 2018 e oggi incredibilmente attuale. Giulietto Chiesa è stato un libero pensatore, un giornalista, uno scrittore e politico, con una capacità di analisi geopolitica approfondita e vasta, le sue previsioni si stanno puntualmente verificando. Il monito molto importante che ha lanciato a…

Torna su