[VIDEO HD] Montagnier, discorso durante la manifestazione a Milano


Discorso di Luc Montagnier a Milano durante la manifestazione organizzata da Italexit contro il Governo e il Super Green Pass.


Il biologo e virologo premio Nobel Luc Montagnier, intervenuto il 15 gennaio a Milano alla manifestazione organizzata da Gianluigi Paragone, ha esposto con molta chiarezza e senza possibilità di fraintendimenti il suo pensiero su tutta la vicenda Covid-19.

I sieri – ha detto l’illustre scienziato francese – non servono allo scopo e comunque non sono efficaci quanto basta. Inoltre, la proteina inserita in questi farmaci sperimentali è tossica. Tutto l’approccio per combattere l’epidemia è stato sbagliato e la campagna per vaccinare i bambini è criminale.
Ci saranno degli effetti collaterali gravi a danno degli inoculati e saranno i non vaccinati a doversi fare carico della salvezza del genere umano.

Ha anche parlato degli effetti avversi dei vaccini:

A causa di questo vaccino ci sono persone che stanno morendo. I segni neurologici a volte si vedono solo dalla seconda dose e non dalla prima. Ancora oggi nessuno può prevedere quante persone di quelle vaccinate avranno un domani conseguenze importanti.
Vediamo purtroppo tutti i giorni persone morire: bisogna evitare altre vaccinazioni, le persone trattate contro il cancro, ad esempio, è importante che non vengano vaccinate perché c’è un alluminio che entra nelle cellule e invece che curare i malati li fanno morire ancora prima.

E ha rivolto un appello accorato a tutta la classe medica a non rendersi complice di questo crimine e un invito a resistere a tutti coloro che non intendono cedere a questa deriva antiumana e liberticida:

Chiedo a tutti i miei colleghi di fermare la vaccinazione con questo tipo di vaccino. I medici oggi sono perfettamente informati di quanto sto dicendo e dovrebbero intervenire subito perché ne va di mezzo il futuro dell’umanità.

Non sono mancati commenti caustici sulla libertà della scienza e l’informazione scientifica:

All’inizio le grandi Big Pharma erano per una questione economica molto interessate ai vaccini. Ora bisogna tornare al rispetto della verità scientifica.
Bisogna spazzare la nebbia finora sulle notizie scientifiche errate.


Autore: Manlio Dorigo

COMMENTACommenta COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su