Professore universitario al Sindaco di Udine: “i No Pass non sono untori, facile dimostrarlo”


Il prof. Gregori scrive al Sindaco di Udine Fontanini che vorrebbe chiudere Piazza Libertà alle manifestazioni no pass.


Fonte immagine: Il giornale di udine

Gentile Prof. Pietro Fontanini

Sindaco di Udine

mi permetto di rivolgermi a Lei come componente della comunità udinese, essendo un docente della omonima università. Lo faccio nel tentativo di rasserenare un confronto sempre più avvelenato tra fautori ed oppositori del cosiddetto green pass, che sta creando superflue tensioni e generando infondate e dolorose fratture tra le persone.

La ragione è il comunicato del suo omologo triestino di vietare l’uso di Piazza Unità per manifestazioni ed il suo annuncio di essere disponibile ad impedire l’accesso in piazza Libertà. La ragione comune ad entrambi è che i cortei sono causa di contagio.

La mia valutazione, da studioso, è che questo abbinamento è una correlazione spuria: siccome due fenomeni si osservano contemporaneamente l’uno deve essere causa dell’altro. Come dire: se in primavera aumentano i matrimoni e ritornano le rondini, allora l’aumento degli sponsali causa il ritorno dei volatili. Dimostrare la sua infondatezza non è complesso: anche in altre città in cui non vi sono manifestazioni si lamenta un aumento dei contagi; mentre nella nostra amata Udine, in cui da mesi manifestano ogni sabato i no-green pass (sotto le sue finestre, in piazza Libertà), non si è osservato un aumento dei contagi.

Il difetto delle correlazioni spurie è che conducono a prescrizioni sbagliate: se voglio arrestare il ritorno delle rondini, devo impedire matrimoni. Lei, come me, può facilmente immaginare la delusione delle spose ed il disappunto dei cittadini al ritorno delle rondini.

Allora, proviamo a fermarci un momento ed a riflettere civilmente. L’Università di Udine, di cui mi onoro di far parte da quasi quaranta anni, potrebbe essere la sede per un serrato, ma pacato e lucido confronto tra studiosi che avanzano tesi contrarie. In tale maniera, una comunità di liberi da pregiudizi ed ignoranza può perseguire la difficile ricerca della verità scientifica.

Signor Sindaco, il suo ruolo è il simbolo della unificazione di una comunità. Per piacere, lo persegua!

Con rispetto

Mario Gregori

Professore ordinario dell’Università di Udine.

Fonte: Il giornale di Udine

COMMENTACommenta COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *