LA RIVOLUZIONE DELLA COSCIENZA | PUNTATA 17 | RETTA ATTENZIONE E SOVRANITÀ INTERIORE| MAURO SCARDOVELLI


RETTA ATTENZIONE E SOVRANITÀ INTERIORE


https://www.byoblu.com/2021/11/03/la-rivoluzione-della-coscienza-puntata-17-retta-attenzione-e-sovranita-interiore/

3 Novembre 2021

Se la nostra attenzione è guidata dall’Anima e quindi persegue un’intenzione di bene per me e per tutti, in termini buddisti parliamo di retta attenzione. Se, al contrario, la nostra attenzione è guidata dall’Ego, cioè dai nostri condizionamenti, sarà concentrata su ciò che genera in noi ogni forma di malattia e disturbo.

In questo secondo caso possiamo dire che il nostro io-governo ha perso la sovranità attenzionale, o sovranità del pensiero, non potendo più svolgere uno dei suoi compiti fondamentali: focalizzare l’attenzione su ciò che è più importante per la nostra felicità.

Perdere la sovranità attenzionale significa perdere anche quella percettiva e quella mnestica. Ciò significa che non siamo più noi a selezionare volontariamente gli oggetti della nostra percezione, e nemmeno i ricordi del passato.

Veniamo quindi invasi da percezioni e ricordi che non vorremmo avere. Percezioni e ricordi indesiderati non sono più fermati dal nostro sistema immunitario psichico, incapace di discernere tra ciò che ci fa bene e ciò che ci fa male.

COMMENTACommenta COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *